Home

La riapertura dell’hotellerie. Crisi mal gestita, disastro economico e futuro

Scopriamo come le “vacanze e gli alberghi” provano a riorganizzarsi in previsione dell’estate.

di |
“Riapartiremo dall’anno zero”: questo il grido di sofferenza dei Manager dell’Hotellerie italiana in risposta alla domanda su come e quando riapriranno le porte dei loro Hotel. A Napoli, il GM di un grande e storico Hotel afferma categorico e senza tentennamenti: “Riapriremo quando avremo un minimo di occupazione sostenibile  e, guardando le previsioni, non prima di settembre”. “L’impatto del Covid-19 sul sistema dell’ospitalità italiana è stato devastante”: a ribadirlo è stato il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, in audizione alla Commissione del Senato. L’Associazione ha rilevato a marzo un vero e proprio tracollo delle presenze negli esercizi ricettivi (-92,3% gli stranieri e -85,9% gli italiani).Ad aprile, il mercato si è completa... continua

Hotel e ristoranti durante il coronavirus, scopriamo cosa cambierà

Nel mondo Gourmet nulla è lasciato al caso: l'ambiente, l'atmosfera, il servizio di sala e soprattutto la cucina, ma " niente sarà più come prima". Anche gli chef “stellati” ipotizzano cambiamenti.

di |
La tanto bramata fase 2 sui tempi delle aperture e sulle disposizioni di autoregolamentazione dei settori del commercio, dell’hotellerie e della ristorazione non ha chiarito fino in fondo come ci si dovrà comportare. Mascherine, guanti, distanze, tavoli con due persone per volta, e tutto super sanificato. Insomma, tutto molto complicato e faticoso. A questo punto, la domanda da porre ai diretti interessati viene facile: quali idee e promozioni servono per rilanciare l'industria della ristorazione e quella alberghiera? Come ci si organizza per affrontare un lungo periodo di sofferenza economica causata dalla pandemia - che ancora non mostra l’alba di un nuovo giorno -, e con quali strumenti si supera questa crisi? Questa la domanda ai   General Manager di grandi Hotel in diverse città d’Italia, dopo la chiusura imposta dal governo per contenere i ... continua

Effetti positivi e negativi del coronavirus in tutto il mondo

L'emergenza sanitaria ha risvegliato l'istinto di sopravvivenza degli stati, mettendo sotto esame il loro comportamento. Il COVID-19 mette in discussione la globalizzazione e le sue vecchie abitudini di vita

di |
NUOVO SCENARIO INTERNAZIONALE L'emergenza sanitaria ha risvegliato l'istinto intrinseco di sopravvivenza umana per gli stati e ci ha portato a ricordare che la sicurezza globale è nelle mani delle grandi potenze che lottano per il potere economico, portandoci ad una possibile minaccia di corsa alle armi chimiche, biologiche ecc. Fonti dell'intelligence militare assicurano che sebbene l'origine del virus non sia ancora chiaro, esiste una relazione con la lotta tra gli Stati Uniti e la Cina per rivendicare il primato mondiale. D'altra parte, non è banale la coincidenza che esperti geopolitici assicurano che stiamo assistendo all'origine di un nuovo ordine politico internazionale tra Stati Uniti e Cina. Il nuovo scenario invita a riflettere su questioni politiche, economiche o sanitarie, ma in particolare sul fatto che le abitudini e gli stili di vita condotti negli ultimi tem... continua

Migliaia di morti e c'è ancora chi grida al complotto

La reazione del popolo italiano non ha avuto niente di coraggioso. Quanto bisogna essere noiosi per annoiarsi di questi tempi?

di |
Non appena il Covid-19 si è affacciato dalla Cina, la parola d’ordine è stata subito: “Il Coronavirus non ci fermerà”: non ci impedirà di stare insieme, di festeggiare, di andare al mare, di fare serata, di continuare la nostra vita esattamente come prima. Oggi sappiamo che è proprio questo atteggiamento che ha fatto dell’Italia il paese più colpito, superando la stessa Cina dove è nato e la Germania da cui (sembra) è arrivato in Europa. Ma attenzione, è facile giudicare le frotte di ragazzi che in piena emergenza si sono riversati nelle strade del centro per fare aperitivo, convinti che tanto il virus uccide solo i vecchi, o gli idioti che in Francia hanno partecipato al mega raduno dei Puffi. La realtà è che qui non stiamo parlando solo di atteggiamenti irresponsabili di singoli in... continua
 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20avanti »